Chiesa di San Pietro

Costruita a metà del quindicesimo secolo sulle rovine di una struttura probabilmente risalente al dodicesimo secolo, la chiesa di San Pietro è il luogo di riferimento della comunità di lingua tedesca a Copenaghen oltre ad essere particolarmente interessante per il suo ampio complesso di cappelle sepolcrali.

Danneggiata nel 1728 dal grande incendio che inghiottì gran parte di Copenaghen, la chiesa mantenne, fortunatamente, i muri perimetrali. San Pietro fu costruita originariamente con un’unica navata e successivamente, grazie agli interventi voluti da Cristiano IV, venne arricchita di 2 transetti e trasformata in panta a croce. Un portale barocco scolpito nel 1731, riccamente decorato, caratterizza l’ingresso alla struttura mentre la guglia, in stile rococò, risale al 1757.

La chiesa ha un ampio complesso di cappelle sepolcrali: il complesso contiene numerose tombe ed epitaffi di importanti famiglie tedesche residenti in Danimarca.

Mappa

Alloggi Chiesa di San Pietro

Cerchi un alloggio in zona Chiesa di San Pietro?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Chiesa di San Pietro
Mostrami i prezzi