Galleria Glyptotek

La Galleria Glyptotek ospita una raccolta di oggetti appartenenti alle culture preistoriche del Mediterraneo, Egiziani, Mesopotamici, Romani, Etruschi, Greci,  oltre all’arte danese e francese risalente al 19° secolo. Fondato nel 1888 per volere del birraio Carl Jacobsen il quale desiderava arricchire i propri concittadini con l’arte, con la sezione di arte danese e francese ospitata all’interno di dell’edificio a tre ali in mattoni rossi in stile storicista ispirato al Rinascimento veneziano, commissionato all’architetto Dahlerup, il museo offre la combinazione di arte in una suggestiva cornice architettonica. Inaugurato nel 1897, il suo interno è riccamente decorato con soffitti affrescati, pavimenti a mosaico e colonne di marmo. Non perdete le 40 opere di Gauguin e la sezione dedicata all’Impressionismo francese.

Dopo pochi anni è stata la volta dell’edificazione della struttura, più classica, pensata per ospitare il Dipartimento delle Antichità dove viene offerta una piacevole passeggiata attraverso 3500 anni di arte e di storia. L’intera struttura è stata inaugurata nel 1906.

Come risparmiare sul biglietto d'ingresso

Dedicate a chi intende visitare Copenaghen, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Galleria Glyptotek è una delle attrazioni incluse nella Copenaghen Card.

Mappa

Alloggi Galleria Glyptotek

Cerchi un alloggio in zona Galleria Glyptotek?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Galleria Glyptotek
Mostrami i prezzi