Castello Rosenborg

Giardini fiabeschi e un suggestivo fossato conducono alla scoperta del castello Rosenborg. Antica residenza reale oggi è sede della Collezione Reale Danese.

Nel cuore di Copenaghen c’è un luogo da fiaba, testimone di oltre 400 anni di storia: il Castello Rosenborg (in danese Rosenborg Slot).

L’elegante architettura in stile rinascimentale danese si integra perfettamente con il paesaggio circostante; gli splendidi giardini del castello con i loro prati verdi e l’area picnic sono un popolare punto di ritrovo per i danesi in cerca di refrigerio dalla calura estiva.

Ma è l’interno del castello a strabiliare i visitatori, grazie alle ingenti ricchezze accumulate nei secoli dai reali danesi: oggi ospita la Danske Kongers Kronologiske Samling, il Museo della Collezione Reale Danese, con sfavillanti corone e scettri in oro tempestati di pietre preziose, troni, arazzi, quadri, statue e altri simboli di potere e ricchezza.

Il Castello Rosenborg a Copenaghen è un raffinato monumento all’opulenza, custode di storie, segreti, bizzarrie e vizi che oggi tutti possono scoprire.

Cosa vedere al Castello Rosenborg

La visita al Castello Rosenborg comprende:

Tra le innumerabili meraviglie che potrete ammirare nelle diverse sale, le attrazioni che immancabilmente conquistano il cuore dei visitatori sono i gioielli e le insegne reali, la Sala dei Cavalieri e le stanze private del re Cristiano IV.

Gioielli della corona

I gioielli della corona danese (Crown Jewels) sono senza dubbio il momento più emozionante di una visita a Rosenborg: un tripudio di diamanti, smeraldi, perle, rubini e oro. Conservati nei sotterranei del castello, sono una straordinaria collezione che raccoglie gioielli e pietre preziose appartenuti nei secoli a regine e principesse dei reali danesi.

La storia di questa collezione inizia nel 1746, quando la regina Sofia Maddalena, distrutta per la morte del marito e convinta di morire anch’essa a breve dal dolore, scrisse nel suo testamento che i suoi gioielli non dovevano passare a un’unica persona ma rimanere per sempre “con la corona”.

Tra le sfavillanti meraviglie che potrete ammirare c’è anche la corona in oro tempestata di pietre preziose, realizzata per Sofia Maddalena dal gioielliere di corte Frederick Fabritius nel 1731 e usata fino al 1840.

Alcuni dei gioielli che ammirerete vengono ancora oggi usati, indossati solo dalla regina danese in occasioni speciali (visite di stato, ricevimento di Capodanno, matrimoni reali, …) e solo su suolo nazionale.

Insegne regali

Dopo aver visto i gioielli e le corone delle regine, passate a vedere quelle dei re. I pezzi forte della collezione di insegne regali del castello di Rosenborg (Crown Regalia) sono la magnifica corona dei re assolutisti, lo scettro e il globo imperiale in oro e pietre preziose.

Sala dei Cavalieri

Ultima sala del castello a venir decorata, la Sala dei Cavalieri (Knight’s Hall), detta anche Grande Galleria, è da tutti considerata una delle più belle.

Seppur concepita come sala da ballo, questa sala sontuosamente decorata con stucchi, arazzi, affreschi, marmi, velluti e oggetti in argento venne usata principalmente per ricevimenti e banchetti. Al centro della scena c’è il trono  (Coronatio Chair) su cui sedevano re e regine assolutisti durante la solenne cerimonia dell’incoronazione, in uso dal 1671 al 1840.

Appartamenti di Cristiano IV

Al piano terra del castello si trovano l’appartamento privato del re Cristiano IV. Potrete vedere il suo studio, la camera da letto, il bagno e la sala chiamata Winter Room, la più importante tra le stanze private del re. I pannelli lignei in color scuro e i numerosi dipinti e ritratti appesi alle sue pareti le conferiscono una cupa eleganza.

La storia

Il Castello di Rosenborg fu costruito tra il 1606 e il 1633 come dimora estiva del re Cristiano IV, uno dei più famosi reali nella storia della Danimarca. Non ebbe mai funzione difensiva, come appare evidente dalla sua architettura elegante, priva di fortificazioni.

Nel Settecento il re Federico IV volle costruire un palazzo più grande nella città di Fredensborg, a nord di Copenaghen: da quel momento Rosenborg fu usato solamente per ricevimenti ufficiali e per custodire i tesori reali che oggi possiamo ammirare.

Negli anni trenta dell’Ottocento il castello fu convertito a museo; l’apertura ufficiale al pubblico avvenne nel 1833.

Biglietti d’ingresso e tour guidati

Il biglietto d’ingresso al Castello Rosenborg può essere acquistato online o alle biglietterie fino a 20 minuti prima della chiusura. Poiché è un’attrazione molto visitata, si consiglia di acquistare il biglietto in anticipo per evitare di dover passare in biglietteria.

È previsto uno sconto per gli studenti in possesso di student card internazionale, mentre bambini e ragazzi fino a 17 anni compresi entrano gratuitamente.

Oltre al biglietto d’ingresso singolo per il Castello di Rosenborg è possibile scegliere un biglietto combinato Rosenborg+Amalienbog, valido per 36 ore.

Un altro biglietto combinato è il Park Museum Ticket, il biglietto per un network di musei che comprende oltre al Castello di Rosenborg le seguenti attrazioni:

Il Castello di Rosenborg è una delle attrazioni incluse nella Copenaghen Card, la carta turistica della capitale danese, che consente un notevole risparmio rispetto all’acquisto dei singoli biglietti nelle varie attrazioni. Il vantaggio della Copenaghen Card rispetto agli altri biglietti combinati è che include molte più attrazioni e in più l’uso dei mezzi pubblici.

Consigli per la visita al Castello Rosenborg

Per motivi di sicurezza e di protezione del patrimonio artistico e per garantire una piacevole esperienza a tutti i visitatori sono in vigore alcune regole da rispettare durante la visita al castello.

Meglio saperle prima per evitare delusioni:

Informazioni utili

Indirizzo

Rosenborg Slot, 1350 København, Danimarca

Trasporti

Fermate Bus

  • Georg Brandes Plads, Parkmuseerne (Oster Voldgade) (141 mt)
  • Norreport St. (Norre Voldgade) (298 mt)
  • Norreport St. (466 mt)

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Castello Rosenborg
Cerchi un alloggio in zona Castello Rosenborg?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Castello Rosenborg
Mostrami i prezzi

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Pensate appositamente per chi vuole visitare Copenaghen, le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.8 su 8 voti

Attrazioni nei dintorni

Condividi