Aalborg

Universitaria, industriale o medievale? Tutte e tre: un tempo baluardo dei vichinghi, Aalborg è oggi una cittadina dall'economia fiorente e culturalmente vivace.

Universitaria e industriale, Aalborg, ha un cuore medioevale. Questa cittadina che si affaccia sulla parte più stretta del Limfjord, particolarità che ha attirato insediamenti fin l’ Età del Ferro e l’ha resa prima particolarmente fiorente nel Medioevo e poi nell’era industriale, è piena di contrasti ed è molto vivace. Per le vie del centro di questo borgo fino ad oggi trascurato dai turisti stranieri ma molto amato dai danesi, potrete osservare le tradizionali case a graticcio, il castello di Aalborghus, teatri, musei, Osteragade, una volta il vecchio porto, noto per i suoi palazzi di mercanti e molto ancora. Le principali vie dello shopping sono Gravensgade e Bispengade tra la moderno arteria Vesterbro e piazza Nytorv.

Intorno all’anno 1000 Aalborg è stato un importante baluardo vichingo e a Lindholm Hoje potrete osservare diversi luoghi di sepoltura ed insediamenti che vi spalancheranno una finestra sulla vita vichinga attraverso magnifiche ricostruzioni, panorami, illustrazioni e animazioni 3D.

Subito fuori città si trova l’isola di Egholm, raggiungibile via traghetto, e diversi laghi artificiali tra cui Lindholm Kridtgrav e  Nordens Kridtgrav.

La città è servita anche da un aeroporto nazionale a pochi chilometri a nordovest.

Cosa vedere a Aalborg

Il Castello di Aalborghus

Il Castello di Aalborghus si affaccia sul fiordo di Lim nel centro della città di Aalborg. Costruito come fortezza tra il 1539 e il 1555 su un’area paludosa bonificata da re Cristiano III, ben presto ha abbandonato la funzione iniziale per diventare la sede del monarca nello Jutland settentrionale. Della struttura originale resta solo una parte dell’ala est mentre l’ala nord, quella che si affaccia di fronte al porto, è stata edificata da Cristiano IV nel 1630, e la parte a sud risale al 1808.

Il Castello di Aalborghus oggi appare come un edificio a graticcio in legno dipinto di rosso con pannelli murali imbiancate a calce. La struttura oggi ospita gli uffici amministrativi statali e non è visitabile ma è possibile camminare intorno al castello e osservare le parti murarie originali. Nel periodo estivo è possibile visitare le casematte e la prigione.

Da non perdere

La Casa di Jens Bangs è uno dei migliori esempi di architettura domestica del 17° secolo della Danimarca. Costruito nel 1624 dal mercante Aalborg Jens Bang nello stile rinascimentale olandese, con grandi mattoni rossi, l’edificio di arenaria è composto di quattro piani ed è noto per i suoi timpani scolpiti e per le decorazioni delle finestre. La casa si trova a Osteragade 9.

La Casa di Jorgen Olufsen è il palazzo di un mercante meglio conservato della Danimarca. Costruito in stile rinascimentale, prevalentemente di arenaria, nel 1616, presenta anche una sezione a graticcio. Lo stile ricorda alcuni edifici del nord della Germania e dei Paesi Bassi. Olufsen, fratellastro di Jens Bang, non era solo un mercante di successo, ma anche sindaco di Aalborg.

L’Utzon center si trova sul lungomare della cittadina ed è un luogo volto alla diffusione e all’innovazione dell’arte e dell’architettura. Inaugurato nel 2008, oltre alle mostre temporanee vi incanterà con la vista sul fiordo di Lim. 

La Cattedrale di San Budolfi si trova nel centro di Aalborg ed è stata costruita alla fine del 14° secolo in stile gotico con mattoni gialli. La chiesa prende il nome dal monaco benedettino inglese Botholphus che visse nel 700. Inizialmente eretta in legno intorno all’anno 1000, dopo un devastante incendio venne edificata con 3 navate, una centrale e due laterali, un portico e la torre.

Lo Zoo di Aalborg ospita oltre 1200 animali tra cui elefanti, orsi polari e tigri. La struttura si trova nella zona sud ovest.

Lindholm Hoje

Lindholm Hoje è un importante luogo di sepoltura vichingo situato a nord della città di Aalborg. Diviso in due parti, sul lato meridionale sono stati rinvenuti reperti risalenti al 1000 d. C. mentre nella parte superiore i resti narrano di un insediamento risalente al 400 d. C., cioè all’età del Ferro. Circa 700 le tombe che compongono il sepolcreto ma il sito è composto anche da 150 navi in ​​pietra e un insediamento, sono stati scoperti resti di case, recinzioni e pozzi, che fu abitato fino al 1200 d. C. circa.

Il sito, scavato da uno spesso strato di sabbia che ha conservato i segreti di Lindholm Hoje per migliaia di anni sin dalla fine del 1800, si trova una posizione strategica, fu un importante centro per il commercio e ciò è testimoniato dal ritrovamento di oggetti decorativi in argento, gemme, monete arabe e vetro.

Un museo adiacente al sito è stato inaugurato nel 1992 e nel 2008 è stato ampliato e arricchito con una nuova mostra sull’epoca preistorica nell’area del Limfjord. Sarete introdotti alla vita vichinga attraverso magnifiche ricostruzioni, panorami, illustrazioni e animazioni 3D.

Biglietti di ingresso e attività

Quelli che seguono sono i biglietti e i tour più richiesti a Aalborg che vi consigliamo di non perdere.

Dove dormire a Aalborg

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Aalborg utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Aalborg

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 6 voti

Località nei dintorni

Condividi