Biblioteca Reale

Anche chiamata il diamante nero, la Biblioteca Reale di Copenaghen è stata inaugurata nel 1999 come continuum dell’istituzione fondata da Federico III nel 1648. Tra il 1661 e 1644 il re acquistò diverse biblioteche private in modo da alimentare la sua collezione spostata nel 1673 in un edificio adatto visto che la raccolta dei libri aveva toccato quota 20 mila volumi.

Sul finire del ventesimo secolo si decise di costruire una struttura moderna e all’avanguardia in modo da conservare in maniera ottimale i volumi: di fronte il Parlamento danese e Castello di Christiansborg una struttura di 30 mila metri quadrati, con i livelli aperti e il contatto visivo con il mondo esterno, incarna perfettamente il ruolo di fulcro della vita culturale della città mescolando con equilibrio le attività dallo studio alla socializzazione.

Tra i manoscritti medievali è custodito il più antico libro cristiano evangelico della Danimarca datato 1060: il libro è scritto su carta pergamena e descrive e illustra i quattro Evangelisti.

Mappa

Alloggi Biblioteca Reale

Cerchi un alloggio in zona Biblioteca Reale?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Biblioteca Reale
Mostrami i prezzi